UNA VISITA ISTRUTTIVA AL PARCO FAUNISTICO

19 giugno 2018

 

Ci sveglia un sole bellissimo e splendente e un cielo altrettanto bello. Ci prepariamo per la colazione che è sempre molto copiosa, proprio come si usa in Austria. Dopo colazione e i rituali quotidiani, andiamo in Biblioteca per la formazione. Sister spiega il carattere dei 4 fratelli Pevensie, le loro qualità e i loro piccoli difetti, soprattutto quelli di Edmund, in quanto a difetti. I bambini e i ragazzi sono molto attenti e ascoltano con intensità perché dopo dovranno compilare gli spazi vuoti del libretto formativo. Ognuno deve riflettere sulle proprie e sui propri limiti cercando di potenziare le qualità e di limitare i difetti. La formazione termina con la preghiera del Padre Nostro in inglese.

Si esce per una grande e bella gita a piedi verso il Parco faunistico. Seguiamo il percorso della pista ciclabile e attraversiamo ben tre boschetti. Ci aspetta un bellissimo parco con molti animali. Si tratta di un parco situato a Carbonin Vecchia a Dobbiaco. I bambini e i ragazzi sono contentissimi di vedere finalmente da vicino tutte le specie più diverse delle Alpi. Il Parco zoologico di Dobbiaco si trova immerso in una splendida cornice naturale ed è popolato da tante specie animali alpine. Qui, su una superficie di ca. 11 ettari, arriviamo vicinissimi a cervi, linci, cinghiali, mufloni, gufi delle nevi, gufi reali, anatre, oche, procioni, pecore, gatti selvatici, pony, marmotte, furetti, cincillà, asini e capre.

Passeggiando per il parco impariamo qualcosa sulla fauna locale, ad esempio su cosa mangiano gli animali o su come sopravvivono agli inverni rigidi e con poco cibo. Nel Parco si trova, inoltre, la Casetta dove il grande Gustav Mahler componeva le sue bellissime musiche. Qui il compositore boemo compose tra l'altro la Nona Sinfonia e anche il “Lied von der Erde” (Il canto della Terra).

Gli occhi dei bambini brillavano guardando i cinghiali rotolarsi nel fango, o la sfacciataggine delle caprette che aspettano il mangime che abbiamo comperato all'entrata, oppure la famiglia dei caprioli che cammina per i boschi e attraversa il sentiero vicinissimo a noi. Un piccolo parco giochi all'interno del Parco faunistico ci vede contenti e divertiti.

Il viaggio di ritorno è ripreso dal drone pilotato con maestria da Gabriele. All’arrivo siamo tutti affamati e ci aspetta uno strepitoso buffet di verdure cotte e crude seguito da mezzelune ripiene di ricotta e spinaci, al burro e parmigiano. Mega dosi di mezzelune sono seguite da fette di anguria che ci rinfrescano e addolciscono.

Dopo la ricreazione che vede sempre i maschi impegnati in “due passaggi” andiamo ai piani per il riposino durante il quale qualcuno prepara la maschere per il ballo in maschera che avrà luogo domani, qualcuno lavora al libretto formativo e qualcun altro riposa davvero. Alle 15.00 precise tutti nelle spaziose e belle stanze dedicate dallo Jugendherberge ai momenti ricreativi dei ragazzi per l’inizio delle attività didattiche. Alle 16.30 abbiamo una super merenda che Sister ha acquistato ieri al mercato di Dobbiaco, ovvero formaggio, salame e speck! Il bel pane di queste parti viene ricoperto di fette e fettine e facciamo una merenda spettacolare lasciando la grande cesta del pane vuota.

Una breve ma intensa ricreazione è sempre gradita. La ripresa delle attività didattiche è seguita dal coro, di sessanta minuti pieni e poi, di corsa a cena. Cosa ci aspetta? Dopo il classico e abbondante primo di verdure cotte e crude, arriva uno squisito arrosto di tacchino che rende obbligatorio il bis, tanto è buono. L’arrosto è accompagnato da puré di patate che… squisito è dire poco!

Questa sera Serena inizia le attività di tessitura e di bricolage. Per la tessitura, chi decide, farà la sciarpa di Tumnus. Per il bricolage, chi lo sceglie, farà l’acchiappasogni.

Alla buonanotte Sister raccomanda di guardare con l’attenzione del cuore alle qualità di chi ci vive accanto. Spesso non ce ne rendiamo conto, mentre apprezzare gli altri e le loro qualità ci ingentilisce il cuore. Chiudiamo con il Padre Nostro e già distribuiamo i punti meritati da inserire nella scheda punti. Buona notte!


Per vedere le foto ed i video della prima giornata accedere al link:

File Iconhttp://bit.do/Narnia-Bottega-Day3


spacerspacer
La Newsletter?
Scrivi la tua email!
© 2006 LA BOTTEGA D’EUROPA · Via Mauro Morrone, 25/27 - 00139 Roma
Tel/Fax: ++39-06-87132317 - PI 04916641006 - botteuro@labottegadeuropa.it