DAL PARCO AVVENTURA ALLE POLTRONE DEL TEATRO

Mercoledì 20 giugno 2018

La giornata, al nostro risveglio, si rivela bellissima e invitante. Per fortuna! Per oggi abbiamo prenotato il Parco Avventura, non lontano dalla nostra magnifica struttura, Jugendherberge. Dopo la colazione, durante la quale si comincia ad assaporare anche il paté e il buonissimo yogurt della casa, Sister fa una bella formazione che rimane impressa a tutti. Inizia chiedendo il significato della parola “comunità”, perché noi, qui, siamo una vera e propria comunità. Le riflessioni dei bambini sono profonde e dalle riflessioni emergono parole come: “comunione”, “unità”, “comune”, “comunicazione”… Oggi tocca a Lavinia O. prendere gli appunti della formazione e Lavinia scrive: “La nostra NARNIA è la nostra casa, la nostra classe, la nostra famiglia. È lì che dobbiamo far fiorire la bontà e l’amore. La nostra NARNIA diventa fredda quando ci chiudiamo in noi stessi e non doniamo, attorno a noi, la luce e il calore dell’amore e della gentilezza. Il messaggio di Gesù è chiaro: ‘Non fare agli altri quello che non vuoi che gli altri facciano a te.” Ai bambini e ai ragazzi rimane molto impresso il messaggio del perdono. I primi ad essere felici del perdono regalato siamo proprio noi, perché perdonando il nostro cuore si fa più leggero e libero.”
Oggi l’uscita è un po’ anticipata e il pranzo è ritardato di mezz’ora perché dobbiamo sfruttare tutto il tempo possibile al Parco Avventura. Una breve camminata ci porta direttamente al parco dove i nostri istruttori ci stanno aspettando. Con molta pazienza spiegano a piccoli e grandi come si procede per fare i vari percorsi e ci invitano a fare il percorso TEST fino a quando non siamo perfettamente sicuri per affrontare gli altri 6 (o 9 per le Miss e i Mister). È un piacere vedere come le nostre carissime e giovani assistenti si occupano dei più piccoli e come Ale, Giuseppe, Marco e Gabriele si occupano dei ragazzini un po’ più grandi. In men che non si dica tutti scompaiono fra gli alberi, quasi fossero scoiattoli. Le nostre guide, con Santina e Serena seguono dal basso, incoraggiano ed elogiano man mano che i percorsi vengono completati. Le foto allegate a questo nostro articolo ci dicono tutta la gioia e l’impegno e la riuscita del gruppo. A percorsi terminati, Sister è pronta a distribuire l’eccellente cioccolato Ritter, apprezzato da tutti, oltre a biscotti o crackers.
Al ritorno lo chef ci aspetta sulla porta perché non vuole che il leggerissimo ritardo rovini la fama delle sue portate… Affamati come siamo, ci tuffiamo sul buffet di verdure cotte e crude che include anche tonno, squisite verdure grigliate, manicaretti di ogni tipo. In effetti, più che un buffet di verdure si potrebbe chiamare buffet tout court! Lo chef ci ha preparato un risotto alla parmigiana davvero squisito, seguito da una serie di mega-bigné al cioccolato, alla crema pasticcera e alla mousse. Tutti rigorosamente cosparsi di zucchero a velo e di sciroppo di cioccolato fondente. Mister Gabriele viene in aiuto allo chef per la distribuzione delle squisitezze. Una bella ricreazione sui due grandi prati di fronte allo Jugendherberge mette in moto Mister Ale e Mister Gabry, qualificatissimi animatori salesiani. Il riposino è d’obbligo dopo il cimento al Parco Avventura!
Le attività didattiche sono sempre più coinvolgenti tra lettura, scrittura, giochi in lingua inglese e collaborazione fra tutti. Una nutrita merenda con cornetti, Fanta e tè freddo, seguita dalla ricreazione (quattro calci al pallone sono indispensabili per i maschi!) e dalla ripresa delle attività e dal canto. Siamo giù a buon punto con la preparazione del concerto finale. Le nostre voci sono educate dalle numerose ore di coro a Roma e qui si perfezionano.
A cena, oltre al nostro ormai classico buffet, abbiamo un piatto locale: canederli e goulash di carne. Roba da leccarsi i baffi. I bis sono richiesti a gran voce da grandi e da piccoli e le nostre gentili signore del servizio a tavola non sanno a quale tavolo dare retta per primo. A conclusione di questa tipica cena trionfa la crème caramel!
Veloci veloci, dopo cena, a preparaci eleganti per l’apertura del Festival Internazionale dei Cori che inzia oggi. Arriviamo in una bellissima sala, chiamata Sala Gustav Mahler e lì ci accomodiamo su poltrone stupende e, come prima cosa, guardiamo i balli tirolesi accompagnati dal suono della fisarmonica e, come seconda cosa, guardiamo e ascoltiamo il coro di Taiwan e poi un coro americano del Tennessee. Segue il coro di Israele, ma andiamo a nanna perché il sonno prende tutti. Lasciamo alcune miss e mister e torniamo al nostro bel Jugendherberge. Sul link troverete un pezzo del coro! Andiamo a dormire conservando nel cuore il messaggio di questa mattina, così ben capito alla formazione: siamo una comunità, meravigliosa realtà che viviamo qui al Campo Young Explorers di Narnia!
File Iconhttp://bit.do/Narnia-Bottega-Day4
File Iconhttps://www.skypixel.com/pilot/photos/share/dc...


spacerspacer
La Newsletter?
Scrivi la tua email!
© 2006 LA BOTTEGA D’EUROPA · Via Mauro Morrone, 25/27 - 00139 Roma
Tel/Fax: ++39-06-87132317 - PI 04916641006 - botteuro@labottegadeuropa.it