IL MUSEO SWAROVSKI

Sabato 23 giugno 2018

Alle ore 7.00 alla mensa c’è già il brusio della colazione. Alle 7.45 precise prendiamo il nostro pranzo al sacco preparato con tanto amore dal personale dello Jugendherberge e, puntualissimi, siamo sui pullman per le 8.00 precise. Già, questi pullman sono austriaci! Abbiamo dovuto prenotarli fino in Austria perché le ditte locali sono tutte occupate con i cantori del Festival Internazionale dei Cori. Il viaggio dura poco più di due ore. Stiamo tutti bene nonostante le curve. Ah! Dimenticavo! La giornata è bellissima! Arrivati al Museo, Sister distribuisce lo spuntino e poi ci dividiamo in gruppi. Sister ritira i biglietti perché la prenotazione l’avevamo già fatta giorni fa. Entriamo finalmente dal “mostro” con gli occhi di cristallo  e la cascatella che esce dalla bocca e, ammirati, visitiamo le bellissime creazioni con i cristalli. Ci sono oggetti spettacolari e ci sono anche effetti ottici che incantano. I gioielli realizzati con il cristallo sono  molto elaborati. Vediamo anche la scarpetta di Cenerentola! Alla fine della mostra è d’obbligo passare dallo shop che, oltre ad essere un negozio è soprattutto una continuazione della mostra stessa. Ci sono i personaggi di Disney, i presepi di cristallo, i monili e piccoli oggetti, come matite e penne, alla portata delle nostre tasche. Sister deve consigliare parecchie persone e deve dissuadere dal desiderare oggetti ben al di là della portata del nostro budget. Il personale del negozio è molto gentile e i bambini e i ragazzi fanno i loro acquisti pensando soprattutto alla mamma che sarà poi sorpresa nel ricevere il regalo che è stato acquistato per lei.
Dopo lo shopping andiamo al giardino con le nuvole di maglia di filo di ferro piene zeppe di cristalli Swarovski. Spettacolare visione! Li ci sono sedie e sdraio e ci si può mettere sul prato per il pranzo. Tutti abbiamo appetito e ci rilassiamo in questo particolare spazio all’aperto. C’è anche un lago molto particolare, con un percorso al centro. Chi sta lontano dal lago vede le persone camminare al centro senza bagnarsi. Tutti vogliono fare le prova. Peccato che i più piccoli scompaiono proprio dalla vista! Nessun pericolo! È costruito così bene che l’effetto ottico è assicurato e divertente.
La mappa dell’esterno del museo indica molte cose da vedere. C’è la zona dei giochi che è molto interessante. C’è il grattacielo con, all’interno le reti sulle quali arrampicarsi (anche qui, nessun pericolo!). Ci sono molte attrazioni che vengono tutte sperimentate da grandi e piccoli.
Arriva l’ora della partenza e, puntuali, eccoci sui nostri pullman. Finiamo di vedere i film iniziati, ovvero Narnia 2 e Narnia 3. Orami le Cronache di Narnia ci sono entrate nel cuore!
Arriviamo bene allo Jugendherberge dove ci aspetta la merenda. Dato che non siamo stanchi, si gioca un po’. Qualcuno si fa la doccia “con i capelli” e poi andiamo a un coro particolarmente curato perché i giorni passano e il grande evento dello spettacolo finale si avvicina.
A cena abbiamo un buffet più ricco del solito di verdure cotte e crude con altri manicaretti. Segue una pastasciutta abbondante e buonissima. È al sugo di pomodoro, ma così particolare che viene richiesta più volte. Come dessert abbiamo lo strudel di mele e pinoli arricchito di panna liquida, fatto proprio come si usa in Val Pusteria. La gioia di stare insieme è sempre più intensa perché ci si conosce ogni giorno meglio. Una bella ricreazione, con lavori manuali, prove della battaglia di Narnia (per lo spettacolo) e gioco spontaneo chiude la serata. Alla buonanotte Sister utilizza la metafora del cristallo, di cui oggi abbiamo avuto una chiara visione, per parlare della trasparenza del cuore, dei pensieri e dello sguardo. Che bello leggere negli occhi delle persone che le cose che dicono sono vere, che i sentimenti che affermano di nutrire nei nostri confronti sono autentici. Cerchiamo di coltivare la verità a la trasparenza per essere credibili sempre!
File Iconhttp://bit.do/Narnia-Bottega-Day7
File Iconhttp://bit.do/Video-Swarovski


spacerspacer
La Newsletter?
Scrivi la tua email!
© 2006 LA BOTTEGA D’EUROPA · Via Mauro Morrone, 25/27 - 00139 Roma
Tel/Fax: ++39-06-87132317 - PI 04916641006 - botteuro@labottegadeuropa.it