INIZIA IL CORSO DI TEATRO!

Lunedì 9 luglio 2018

 

Oggi inizia il corso di teatro! E oggi è il compleanno di Edoardo! Siamo tutti emozionati perché Sister ci ha detto che è molto importante seguire con attenzione e impegno tutto ciò che la nostra insegnante principale, Amanda, e le sue due collaboratrici, ci insegneranno. Dopo una colazione abbondante e la preparazione rituale dello zaino, riordiniamo velocemente il nostro chalet, ognuno svolgendo il compito che gli spetta secondo la divisione che abbiamo fatto il giorno del nostro arrivo.

Ora saliamo sul pullman gran turismo che ci porta fino al teatro Eden Court, in Inverness. Veniamo presentati ad Amanda che cerca, tra tutti i ragazzi, chi era già presente l’anno scorso perché è rimasta molto affezionata al gruppo de La Bottega d’Europa.

Iniziamo il riscaldamento per il laboratorio con esercizi di rilassamento che sono utili da praticare in qualsiasi contesto di preparazione alla recitazione. A titolo di esempio, eccone qualcuno.

1. Giochiamo a flock, che sarebbe “lo stormo”. Tutto il gruppo, a ritmo di musica, inizia a fare una mossa a piacere e tutti gli altri la ripetono e, sempre a piacere, uno del gruppo cambia la mossa e tutti devono seguire lo stormo.

2. Facciamo riscaldamento vocale per prepararci a cantare con i vocalizzi, cantando “bella mamma ho” e altre canzoni e facendo poi versi per il riscaldamento muscolare del volto.

3. Rappresentiamo delle emozioni come la paura, la rabbia, la felicità, l’invidia e l’affetto e altre sotto forma di statue messe in scena con il nostro corpo.

Quelli appena descritti e vari altri esercizi rendono possibile l’amicizia con i ragazzi britannici. Difatti Amanda ci ha divisi in tre gruppi per poterci amalgamare tra noi e con i ragazzi di qua. Durante l’intervallo e durante la ricreazione dopo il pasto ci mettiamo a chiacchierare tra noi e così, mentre facciamo pratica della lingua inglese, facciamo amicizia. Le ore corrono veloci e passano tutte e sei in fretta. Ci aspetta il nostro pullman e torniamo a Pine Bank chalets. Qui, chalet per chalet, ci incontriamo per scrivere il diario della giornata, come potete vedere dal link in fondo alla cronaca. Lavoriamo insieme con gioia e impegno e alla fine la nostra produzione è ricca e interessante. Non c’è ancora competizione tra gli chalet, ma presto ci sarà…

I capo-casa chiamano le loro ragazze e i loro ragazzi perché la cena è pronta. Ci si raduna per la cena che è un bellissimo momento in ogni chalet. Dopo cena si sistema la casa e si va nel parchetto fuori dalla casa di Marcella perché dobbiamo fare gli auguri a Edoardo. Due belle torte al cioccolato, la prima con 13 candeline accese (esattamente le lettere delle parole HAPPY BIRTHDAY) e la seconda con scaglie di cioccolato e praline vendono suddivise fra tutti. Dopo il canto d’augurio Sister da la buonanotte parlando della gestione positiva dei conflitti. Dato che abbiamo un carattere personalissimo, può capitare che non sempre andiamo d’accordo e così è necessario dialogare nei momenti piccoli o grandi di tensione. Chi deve capire la “citazione” la capisce e così uno chalet ritrova l’armonia perduta. La preghiera questa sera è per Edoardo, perché cresca bene per la gioia dei suoi genitori e sua. La promessa del regalo è la scelta di un libro, scelta che lui farà alla libreria Waterstones di Inverness nei prossimi giorni.

Andiamo a letto abbastanza presto perché la giornata è stata impegnativa. I dolci sogni ci raggiungono e ristorano le nostre forze. Domani avremo già i canti da imparare a memoria perché lo spettacolo, venerdì, dev’essere un successo.

 

File Iconhttp://bit.do/Highland_Diary-Day2


spacerspacer
La Newsletter?
Scrivi la tua email!
© 2006 LA BOTTEGA D’EUROPA · Via Mauro Morrone, 25/27 - 00139 Roma
Tel/Fax: ++39-06-87132317 - PI 04916641006 - botteuro@labottegadeuropa.it