SIAMO ALLA VIGILIA DELLO SPETTACOLO!

Anche i ragazzi britannici arrivano già un po’ ansiosi perché, anche per loro, è d’obbligo sapere tutto a memoria. Alcuni di loro sono più ansiosi di altri perché hanno le battute da imparare. Dopo il riscaldamento della voce e dei muscoli a suon di musica fatto con Alexia iniziamo le prove. Finiamo di montare l’ultima scena e dopo la prima ricreazione proviamo a fare una prima filata. Gli errori e le dimenticanze non mancano e ci vediamo costretti a impegnarci di più. Durante la ricreazione dopo il pranzo Mister Gabriele, dopo aver chiesto i dovuti permessi, fa decollare il drone che riprende, come i genitori vedranno dal video, il teatro Eden Court e i nostri ragazzi che giocano.

Oggi dividiamo i gruppi tra ragazzi locali e noi della Bottega d’Europa per creare parti di una coreografia. Per il nostro gruppo s’impegnano Mister Gabriele, Flavia L. e Eleonora L. con la supervisione di Alexia. Nick ci fa i complimenti perché non si aspettava tanta professionalità ed entusiasmo.

A seguire facciamo una filata che va a buon fine perché tutti ci siamo immersi nelle parti che loro spettano. Il desiderio di giocare all’aria aperta è grande e spinge i “nostri” ad impegnarsi a scrivere il diario già sul pullman sulla strada del ritorno. 45 minuti d’intenso impegno portano a buoni risultati e così, dopo la merenda, il gioco è assicurato.

Mentre noi siamo stati a Eden Court, Sister è andata alla stazione ferroviaria e ha fatto le tessere, i biglietti e le prenotazioni per il nostro viaggio a Edimburgo. Tutti vogliamo visitare o ri-visitare il famoso museo della Terra “Our dynamic Earth” e il Royal Mile. Dopo l’attività teatrale saremo tuffati nelle visite culturali e paesaggistiche… ma viviamo un giorno alla volta…

L’orario della cena ci vede indaffarati a preparare la tavola, ogni gruppo nel proprio chalet. I capo-casa si sbizzarriscono preparando manicaretti da leccarsi i baffi e l’appetito va ogni giorno crescendo. Già, l’aria è buona e l’impegno durante il giorno è notevole.

Alla buonanotte Sister racconta un curioso aneddoto di un ragazzo che si credeva di essere il centro del mondo, ma che poco a poco ha capito che il centro del mondo erano gli altri. Un aneddoto che ci lascia pensare…

 



spacerspacer
La Newsletter?
Scrivi la tua email!
© 2006 LA BOTTEGA D’EUROPA · Via Mauro Morrone, 25/27 - 00139 Roma
Tel/Fax: ++39-06-87132317 - PI 04916641006 - botteuro@labottegadeuropa.it