UNA BELLISSIMA CONLUSIONE DELLA SETTIMANA TEATRALE!

C’è una leggera aria di tensione questa mattina, prima della partenza, ma è la tensione giusta che precede i grandi eventi. Abbiamo preparato il nostro zaino mettendoci dentro una maglietta pulita da cambiare prima dello spettacolo perché oggi avremo da fare molte prove. Figuriamoci! Lo spettacolo sarà alle 18.00 perciò, dalle 10.00 avremo molto, ma molto da provare.

Arriviamo a Eden Court Theatre prima del tempo ed entriamo subito. Siamo pronti e la nostra capo-istruttrice, Amanda Luscombe cone le sue aiutanti Nick e Alexia, ci aspettano. Le prove si susseguono alle prove e ammiriamo i ragazzi che recitano e si muovono con tanto sincronismo e grazia. Tra noi c’è una dolcissima ragazza sulla sedia a rotelle che partecipa già da due anni al corso e che ci è ormai amica. C’è un ragazzo down, affettuosissimo, che si impegna come tutti e distribuisce abbracci alle nostre istruttrici appena gli è possibile. Siamo davvero tanti, ma il palcoscenico del teatro più piccolo è così grande che ci contiene comodamente anche quando danziamo. Proviamo con le luci e con i praticabili di scena e siamo presi tantissimo.

Durante l’intervallo del pranzo Amanda ci dice che canteremo una canzone anche alle 18.00 per le persone che frequentano lo spazio all’aperto sotto simpatiche tende. Così siamo anche piccola parte dei concerti che si tengono all’aperto. Alle 17.00 le nostre capo-casa sono presenti e ci raccomandano di prepararci. Abbiamo portato una merenda extra per essere forti e pronti per lo spettacolo. Ci cambiamo la maglietta e andiamo a cantare nello spazio all’aperto. Successo e applausi sono assicurati.

Arriva il momento dello spettacolo. Gli spettatori, che sono i genitori e gli amici dei ragazzi locali, e le nostre capo-casa si accomodano nel bellissimo teatro e lo spettacolo inizia! Scena dopo scena si svolge una interessantissima tematica, precisamente sul valore dell’essere chi siamo, ognuno personalmente nella propria situazione di vita e sul rispetto di tutte le persone che ci circondano. La tematica è stata costruita con il contributo di tutti i ragazzi e si svolge con scioltezza inframmezzando canti a coreografie e a battute. Tutti sono molto bravi e ci domandiamo come abbiano fatto a mettere in scena uno spettacolo così complesso e ricco in soli cinque giorni, ma Sister lo sa che i ragazzi sono una vera forza e che quando hanno adulti capaci di lanciarli in progetti grandi e ambiziosi riescono alla meraviglia.

Gli applausi sono meritatissimi e dopo gli applausi i nostri ragazzi salutano le loro istruttrici e i ragazzi locali con i quali hanno condiviso la settimana. Tra baci e abbracci arriva il tempo di muoverci per andare da McDonald e cenare tutti insieme. Arriviamo e, organizzati bene come ci ha organizzato Sister, in men che non si dica siamo tutti al tavolo ad assaporare il più amato dei menu dai ragazzi di tutti i paesi del mondo. Dopo la cena c’è anche la possibilità di giocare un po’ con gli iPad e noi ne approfittiamo subito. Arriva puntuale il nostro pullman che ci prende proprio fuori da McDonald. Arrivati a casa sono le ore 22.00 e ci ritiriamo, ogni capo-casa con gli abitanti della propria casetta. Si chiacchiera un po’ e poi ci si addormenta come piccoli ghiri… Sogni d’oro! Domani andiamo a Boat of Garten con il trenino a vapore! Ci saranno anche Harry Potter e i loro amici? Chissà!
File Iconhttp://bit.do/Highlands_Week1
File Iconhttp://bit.do/Highlands-Bottega-Day7


spacerspacer
La Newsletter?
Scrivi la tua email!
© 2006 LA BOTTEGA D’EUROPA · Via Mauro Morrone, 25/27 - 00139 Roma
Tel/Fax: ++39-06-87132317 - PI 04916641006 - botteuro@labottegadeuropa.it