TUTTI IN CANOA!

Un lago spettacolare, la spiaggia sabbiosa e un circuito da poter percorrere a piedi o in bicicletta. Tutti questo è Loch Morlich! Poi se ci mettiamo i ragazzi de La Bottega d’Europa, la bellezza è al suo massimo. Il lago è raggiungibile comodamente con i mezzi di trasporto pubblici e noi prendiamo il nostro bus impegnando un po’ più del previsto l’autista che deve fare un bel po’ di biglietti.

Ci fermiamo al piccolo museo della foresta di Glenmore che descrive in dettaglio la meravigliosa e immensa foresta all’interno della quale si trova il lago.  Si tratta di un incredibile parco di pini della Caledonia e altri, dove gli scoiattoli e atri roditori e volatili sono di casa. Ad ogni svolta, ad ogni angolo, ci sono panorami mozzafiato da contemplare. Qui i ragazzi de La Bottega d’Europa leggono le spiegazioni su belle tavole in legno e fotografano tutto per poter avere a disposizione le informazioni quando torneranno agli chalet. Dopo la breve visita al piccolo museo andiamo verso il lago che è proprio di fronte a noi.

La giornata è fortunatamente molto bella, il cielo è terso con qualche nuvoletta e un po’ di vento. Si vede con chiarezza tutto il lago e ci sono tavoli e panchine che noi occupiamo con tutti gli zaini e con i nostri due palloni, da calcio e da pallavolo. C’è il classico bar dove ristorarsi e i camerini dove cambiarsi. In men che non si dica Sister e Gabriele compongono le canoe che sono 8 da tre posti e 2 da 2 posti. Cerchiamo di distribuire le forze in maniera tale da consentire la collaborazione tra i componenti della stessa canoa. Tutti mettono il giubbotto salvagente e si apprestano a prendere i remi per “uscire” come si dice in gergo.

Gli sport acquatici che Loch Morlich offre sono numerosi. Noi scegliamo la canoa perché sprona alla collaborazione. Che bello vedere le nostre dieci canoe sul lago! Dalla riva Sister, Marcella, Amy, Enrica e Giulia guardano con gli occhi (e gli occhiali) ben puntati per vedere che tutti si comportino bene senza lanciarsi l’acqua. Si stanno comportando veramente bene e siamo orgogliosi di loro. Qualcuno finisce in acqua, ma è solo la conseguenza dello stare in piedi in canoa o del remare in senso contrario… Pazienza. Ci si fa coraggio e si esce dall’acqua tornando in canoa. Sister ha prenotato per la durata di una bella ora perciò le braccia devono lavorare parecchio. Ci si muove costa costa e si arrivare, allo scoccare dell’ora, a riva. Che bella esperienza! Come se non bastasse l’acqua presa durante il percorso, ci si tuffa ora in acqua per assaporarne la temperatura. Gabriele è il più coraggioso e resta in acqua più a lungo di tutti gli altri. Sulla spiaggia al sole ad asciugare è possibile consumare i nostri panini. Sister poi offre a tutti il gelato, ma molti preferiscono – chissà perché? – la cioccolata calda o un dolcetto. Già, qui la temperatura è un po’ più rigida che al mare d’Italia…

Dopo il pasto si gioca e gioca e gioca. È meraviglioso vedere i ragazzi così affiatati tra loro e presi dal gioco di gruppo come bambini della scuola primaria. Si vorrebbe restare ancora a lungo, ma il nostro bus passa tra poco. Andiamo alla fermata e arrivando agli chalet iniziamo a lavorare al nostro diario. Lavorare insieme e, soprattutto, stare bene insieme equivale a raggiungere il primo obiettivo della vacanza in Scozia.

Dopo cena una bella ricreazione è d’obbligo. Alla buonanotte Sister richiama le bellezze della natura che sono segno e testimonianza della Bellezza che è Dio. Un secondo concetto sviluppato durante la buonanotte è quello della collaborazione. Siamo riusciti a procedere, con le nostre canoe, perché eravamo coordinati e collaborativi. Il risultato, in ogni impresa, si raggiunge se c’è intesa e collaborazione. Una lezione da ricordare oggi e ogni giorno.

File Iconhttp://bit.do/Highlanders-Bottega-Day16


spacerspacer
La Newsletter?
Scrivi la tua email!
© 2006 LA BOTTEGA D’EUROPA · Via Mauro Morrone, 25/27 - 00139 Roma
Tel/Fax: ++39-06-87132317 - PI 04916641006 - botteuro@labottegadeuropa.it